9 Agosto 2022

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Vittoria. Il Soroptmist ricorda la professoressa Anna Zisa Giarratana scomparsa prematuramente tre anni addietro.

2 min read

Vittoria. 02/07/2022
Organizzato dal Soroptmist, oggi presso il chiostro della chiesa della Grazia, è stata ricordata Anna Zisa Giarratana, così se i miei ricordi non mi tradiscono, si presentava in qualunque occasione. Anna Giarratana, coniugata, se scrivessi da sempre, non penso che qualcuno potrebbe accusarmi di mentire, con il professore Tano Zisa, cognome questo, che Anna sovrapponeva sempre al suo, è partita per quel viaggio che attende tutti noi, alla fine del percorso terreno, il 3 giugno del 2019, dopo una lunga e devastante malattia che l’ha fatta soffrire moltissimo.
Oggi, nel corso della presentazione antologica “ritorno ad Itaca”,(opera letteraria della stessa Anna – n.d.r.) c’è stata la cerimonia di premiazione “Concorso e dissertazioni letterarie”, a partire dall’opera di Anna Giarratana. Un momento in cui si è voluta celebrare la cultura a Vittoria, città martoriata e vituperata, dove qualcuno continua a sostenere che non esiste cultura.
Adriana Minardi, presidente del Soroptmist di Vittoria, ha introdotto l’evento di celebrazione, mentre, dopo i saluti istituzionali, del Sindaco Francesco Aiello, del vice Sindaco, Filippo Foresti e dell’Assessore Francesca Corbino, sono intervenute, la Dirigente Usp Ragusa, Viviana Assenza e la Past President Soroptmist, Valeria Sanzone.
Relatori d’eccezione, Cettina Boccadifuoco, Lidia Ferrigno e Lino Di Rosa, tre docenti molto legati alla compianta Anna Zisa Giarratana, che con i loro ricordi hanno tracciato e fotografato il percorso di vita della stimata amica, descrivendola nei minimi particolari. Un elogio alla cultura quello di oggi, un momento che cozza con ciò che accade giornalmente sui Social, dove non si fa altro che denigrare, offendere, insultare e rendere agli occhi di chi legge, la città di Vittoria, una sorta di di grande prateria dove predomina l’ignoranza, l’arroganza, l’invidia e la maleducazione.
Vittoria in effetti è quella di stasera, quella in cui le eccellenze emergono e predominano sul resto. Basterebbe seguire i percorsi tracciati da queste persone, per riportare la città ai livelli di un tempo.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share