23 Febbraio 2024

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Vittoria. Scomparso l’avvocato Giovanni Scarso per anni protagonista della vita politica provinciale.

2 min read

Vittoria. 02.02.2024
L’avvocato Giovanni Scarso è partito per quel viaggio senza ritorno che ognuno di noi dovrà affrontare.
Si è spento serenamente tra le braccia di tutta la sua amata famiglia, la moglie, i figli, i nipoti, il genero e la nuora.
Nella sua vita, vissuta intensamente, non si è mai fermato, e, soprattutto, non si è mai arreso di fronte a niente e a nessuno. Dopo un breve periodo in cui ha svolto la libera professione di avvocato, ha iniziato l’attività professionale regionale, in qualità di Direttore del Consorzio di Bonifica dell’Acate, senza mai tirarsi indietro nell’attività politica, che aveva iniziato giovanissimo, partendo dagli scranni del Consiglio comunale. Per anni è stato al vertice provinciale della ex Democrazia Cristiana, in qualità di Segretario provinciale. A Vittoria, nella sua casa, ha ospitato in diverse occasioni i leader nazionali del partito.
Per molti anni, dopo essersi iscritto all’ordine dei Giornalisti, ha collaborato con il quotidiano Giornale di Sicilia.
È stato componente della Commissione Tributaria regionale.
Per anni, i più recenti, prima della scomparsa, è stato Giudice non togato, una professione che ha svolto con l’entusiasmo di chi crede nella giustizia e di un giovane magistrato all’inizio della professione.
È stato insignito, dal Presidente della Repubblica, di cui era amico personale, del titolo di Grande Ufficiale e ne andava fiero.
Quando le province sono state abolite, è stato chiamato a rappresentare l’ex Provincia regionale di Ragusa, oggi Libero Consorzio dei Comuni iblei, in qualità di Commissario Straordinario. Un lavoro questo, che lo ha impegnato e gratificato, perché svolto con l’impegno e la volontà di chi non vuole deludere coloro i quali gli affidano un incarico di grande prestigio.
Ha raccontato in un libro, una parte di storia locale, citando personaggi che aveva conosciuto e apprezzato, raccontando di ognuno di loro, fatti e aneddoti. Un vortice sempre in movimento, anche quando ha cominciato a sentire il peso degli anni e non ha mai accettato una sua “resa”.
La morte l’ha affrontata con serenità, probabilmente per non turbare gli animi di chi gli stava accanto.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share