2 Settembre 2021

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Vittoria. Singolare e clamorosa iniziativa del candidato sindaco Piero Gurrieri.

3 min read

Vittoria. 10 agosto 2021
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

“Vittoria, nessuno fa tamponi, Gurrieri a prefetto e procuratore: “Cittadini a rischio, intervenite subito!”

“Vittoria è alle prese con una recrudescenza della pandemia senza precedenti che fa temere il peggio, e i Vittoriesi non possono esser lasciati soli. La pensa così l’avvocato e giornalista Pietro Gurrieri, candidato alla carica di Sindaco di Vittoria per il m5s, Città Libera e Vittoria nel Cuore che questo pomeriggio, con una iniziativa clamorosa, ha inviato una pec al prefetto di Ragusa, al direttore generale dell’Asp di Ragusa, alla Commissione straordinaria e all’Assessore alla Salute della Regione siciliana, chiedendo un intervento urgente e segnalando che dalla giornata di oggi non esiste la possibilità per i propri concittadini di poter praticare un tampone molecolare, a causa delle ferie dei laboratori privati e dalla indisponibilità, oltre la giornata odierna, di prestazioni a cura delle autorità sanitarie. La situazione è gravissima avuto riguardo ai dati della pandemia, ha scritto Gurrieri, che ha anche informato il signor Procuratore della Repubblica per quanto di competenza, chiedendo un intervento immediato. Si potrebbe profilare, ha osservato l’avvocato, una situazione dalle conseguenze gravissime, riguardo la quale potrebbero profilarsi responsabilità. 
Si allega il testo della pec e la ricevuta di consegna”.
-Illustre Prefetto, Signor Assessore alla Salute e Direttore Generale, mi permetto da cittadino di Vittoria di rappresentare alla Loro sicura attenzione una problematica che in queste ore sta interessando la mia Città, che con 734 positivi accertati, registra una gravissima situazione pandemica, con oltre il 35% del totale dei contagiati localizzati nel nostro territorio. 
Mi riferisco alla materiale impossibilità, per i cittadini Vittoriesi, alle prese con una situazione così straordinaria ed eccezionale, di potersi sottoporre in questi giorni ad un tampone molecolare, a causa della mancata disponibilità di turni straordinari, dalla giornata di domani in poi, da parte dell’amministrazione sanitaria, e della contemporanea chiusura per ferie, fino al 16 agosto, di tutti i laboratori privati ​​accreditati.
Aggiungo che, dal 16 al 23 agosto, la situazione rimane assolutamente precaria, in quanto l’unico laboratorio di cui è prevista l’apertura durante i giorni in questione non è ovviamente in grado di fronteggiare volumi di richieste che si annunciano, purtroppo, cospicue .
In ogni caso, la prima ed urgentissima problematica riguarda il lasso temporale da oggi, 10 agosto, fino al prossimo 16 agosto.
Impensabile che una città di oltre 65mila abitanti, con una situazione emergenziale come quella confermata dai report asp, possa essere lasciata del tutto sguarnita rispetto ad un servizio di carattere primario, ed anzi da considerarsi essenziale ai sensi e per gli effetti della legge n. 146/1990. Il rischio, estremamente serio, è che la mancanza per tanti giorni di strutture pubbliche o private cui poter ricorrere, favorisca un ampliamento su vasta scala del contagio, con un pregiudizio alla vita e alla salute delle persone.
Mi permetto pertanto di segnalare che bisogna con urgenza intervenire, così da non pregiudicare il diritto costituzionale di ciascun cittadino alla salute tramite l’erogazione di un servizio all’evidenza essenziale. Predisporre servizi a cura dell’autorità sanitaria nel territorio, esercitare una moral suasion nei confronti dei titolari di laboratori così da mantenere un presidio permanentemente attivo senza soluzione di continuità, ricorrere alla precettazione come previsto dalle linee fondamentali della conferenza Stato-Regioni. Si tratta di scelte rimesse alle valutazioni e alla discrezionalità tecnica delle Eccellenze e Signorie loro, ma in tutti i casi i provvedimenti vanno, così come segnalato da tantissimi cittadini, assunti con assoluta urgenza e immediatezza.
Confidando nell’attenzione e certo della loro sensibilità, rivolgo deferenti ossequi.
Pietro Gurrieri – Avvocato e Cittadino di Vittoria”

 

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share