14 Gennaio 2022

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Vittoria. “Vite incompiute” l’ultima fatica letteraria della professoressa Lidia Ferrigno.

2 min read

Vittoria. 06/12/2021
Il mondo della scrittura d’autore ruota sempre più spesso intorno alla professoressa per antonomasia: Lidia Ferrigno.
Le sue opere hanno affascinato e affascinano persone di diversa cultura e di diversa età, ma accomunate dall’amore per la terra natia, per il mare e per i ricordi indelebili di tempi andati. Tutto questo trova posto nelle opere di Lidia Ferrigno, sempre attenta a descrivere con dovizia di particolari il suo mare, la sua gente, i suoi ricordi d’infanzia, uniti in un concentrato di colori, sapori e odori.
Per dirlo in sintesi, una rivisitazione di un passato rimpianto ma con uno sguardo al futuro.
Lidia coniuga passato, presente e futuro in maniera eccellente, senza tralasciare di dare uno sguardo alla mitologia e ai personaggi cui l’autrice fa spesso riferimento.
In Vite incompiute, pur non tralasciando il triste fenomeno sociale e attuale della violenza sulla donne, Lidia rievoca personaggi mitologici che si incrociano in un particolare arco temporale, come ad esempio Euridice Proserpina e Orfeo. Non è una favola Vite incompiute, è un’opera letteraria che merita attenzione come tutte le opere di Lidia.
La presentazione del libro è avvenuta nella sala delle Capriate, adesso Gianni Molè, alla presenza del primo cittadino, amico personale dell’autrice e con la passione per la poesia, dell’assessore alla cultura, della platea di estimatori, tra cui Lino Di Rosa, che ha descritto con il suo solito garbo e la sua preparazione, l’opera dell’amica, Peppe Macauda che ha letto alcuni brani con incomparabile capacità interpretative, Nella Faraci e Cinzia Arena che con le loro descrizioni hanno saputo donare mille emozioni.
Una serata da ricordare dunque, così come tutte le altre che hanno visto protagonista Lidia Ferrigno.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share