24 Luglio 2024

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Comiso. La questura di Ragusa tiene alta e costante l’attenzione sul vasto e indiscriminato fenomeno dell’abbandono di rifiuti lungo gli assi viari della provincia

2 min read

Comiso. 22.05.2024- Già nel mese scorso è stato tenuto dal Questore della Provincia di Ragusa Dott. Vincenzo Trombadore un tavolo tecnico con i comandanti provinciali dell’arma dei varabinieri e della guardia di finanza, i Sindaci dei comuni interessati e gli Assessori competenti per materia, i rappresentanti della polizia municipale, della polizia provinciale, dell’Ispettorato ripartimentale F
foreste, del Libero Consorzio Comunale di Ragusa ed i responsabili dell’ANAS e della S.R.R. ATO 7 di Ragusa.
Il suddetto tavolo tecnico – proiezione operativa di quanto argomentato nelle linee più generali nella conferenza di servizi in Prefettura ed a seguito di tematiche approfondite in sede di Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica afferenti la tematica – ha avviato un piano strategico basato sulla implementazione di controlli in materia basati sulla sinergica attività di tutte le Forze di Polizia e delle Polizie Locali.
In tale contesto attivo è il raccordo delle associazioni di volontari con le forze dell’ordine in una sinergica azione con obiettivi comuni
Il commissariata di Vittoria nell’ambito dei servizi mirati di controllo del territorio ha individuato un’area adibita a discarica rifiuti di almeno 1000 mq adiacente ad un fabbricato rurale ricadente nel comune di Comiso.
In quel sito sono stati rinvenuti, oltre ad una quantità ingente di materiale edilizio di risulta, diverse quantità di rifiuti speciali tra i quali plastica di vario genere, bidoni vuoti di additivo per autoveicoli, unito ad altro materiale di scarto di vario genere che utilizzato come riempimento terriero, che accumulandosi, ha creato una vera e propria collina.
A tutela della pubblica salubrità sono stati immediati i controlli sull’area demandati agli organi competenti per la protezione dell’ambiente, anche attraverso accurati accertamenti effettuati dall’ARPA.
Le forze dell’ordine hanno effettuato immediati controlli sulla proprietà, sotto il profilo della responsabilità, identificando compiutamente i proprietari del sito in questione che sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria.
Per la potenziale dimensione del rischio ambientale connesso al sito, il Questore ha investito per competenza il Sindaco di Comiso, anche in ragione degli impegni pianificati nel succitato tavolo
tecnico operativo, per la immediata rimozione dei rifiuti ed il connesso previsto conferimento.

Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RSS
Follow by Email