17 Giugno 2024

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Acate. Grazie alla beneficenza del professore Emanuele Ferrera, sistemata finalmente l’apertura esterna di una cripta della chiesa parrocchiale.

2 min read

Salvatore Cultraro, Acate (Rg), 9 giugno 2024.- Con la messa in sicurezza, tramite un pannello in plexiglass, di una apertura, un tempo con funzioni di sfiatatoio, di una cripta sotterranea della Chiesa parrocchiale, situata sotto l’altare di San Giuseppe, che si affaccia sulla centralissima piazza Libertà, si è dato decoro e sicurezza ad una importantissima testimonianza del passato. L’apertura, infatti, dopo i lavori di ristrutturazione della chiesa parrocchiale, era stata messa in evidenza per documentarne l’esistenza, ma la sua chiusura si era limitata solo ad una piccola grata a forma di cancelletto. Una sistemazione, questa, alquanto precaria che, oltre a problemi di igiene dovuti all’accumulo di cartacce ed altri rifiuti, rappresentava un pericolo anche per gli animali randagi, gatti e cani, i quali spesso inserendosi nell’apertura, per ripararsi, rischiavano di cadere giù, con morte sicura. Più di una volta, infatti, in passato, sono dovuti intervenire i Vigili del Fuoco per trarre in salvo piccoli randagi rimasti intrappolati. Situazione che è stata presa a cuore dal professore Emanuele Ferrera, fermamente intenzionato a contribuire alla risoluzione di questo potenziale pericolo, naturalmente con la collaborazione del parroco don Mario Cascone. Il professore Ferrera, recentemente ha pubblicato un libro dal titolo, “Romanzo Acatese”, una selezione delle più interessanti notizie giornalistiche da lui pubblicate nel corso della sua lunga carriera da cronista, destinando il ricavato della vendita delle copie ad opere di beneficenza, e donando dei buoni spesa alle varie associazioni locali che si occupano di assistenza. Una azione benefica terminata con la donazione di una apposita somma in denaro alla parrocchia destinata alla definitiva sistemazione dell’apertura esterna della cripta. Un dono particolarmente gradito da don Mario il quale ha tempestivamente provveduto alla piccola opera di decoro e sicurezza.

Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RSS
Follow by Email