18 Luglio 2024

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Ciclismo. Grande festa in provincia di Ragusa con la 22esima edizione del Memorial Cannarella. Sabato la cronoscalata e domenica la gara

2 min read

La classica delle classiche. In Sicilia è ormai uno straordinario punto di riferimento. Non a caso celebra, quest’anno, la 22esima edizione. Stiamo parlando del memorial Giovanni Cannarella, manifestazione ciclistica d’interesse nazionale, che si svolgerà in due giornate, come ormai è d’uso da qualche anno a questa parte. Sabato 11, in particolare, è in programma una cronoscalata per Esordienti, Allievi, Juniores e Under 23. Il ritrovo in piazza San Giovanni, alle 13,30, a Monterosso Almo. Alle 15 la partenza dalla Sp 11 all’incrocio con la Statale 194. Arrivo sulla Sp 11 dopo 6,6 chilometri in prossimità del bivio Buccheri-Giarratana. Domenica 12 maggio, invece, si disputerà la gara in linea con partenza, ed è una novità, dalla città di Comiso per le tre categorie interessate, Allievi, Juniores e U23. Saranno 105,5 i chilometri complessivi da percorrere e dopo il primo passaggio sotto il traguardo a Monterosso Almo, i corridori dovranno effettuare lo storico circuito, all’interno del borgo ibleo, per altre sei volte. Alle 11,30 è fissato il ritrovo a Comiso in piazza Fonte Diana. Alle 14 la partenza mentre la fine della manifestazione è in programma intorno alle 18. Hanno già aderito numerose società di Emilia, Toscana, Campania, Puglia e Lazio. Si prevede un memorial, come sempre, ad alto livello che ha visto vincitori illustri come Nibali, Caruso e Malori. Tra l’altro, sarà assegnata la maglia per quanto riguarda il campionato regionale Juniores. Quindi, l’attenzione sarà davvero molto alta. “Ci sarà – affermano Salvatore e Giuseppe D’Aquila che si occupano dell’organizzazione del memorial – anche la nostra squadra, la Cycling Team Nial Nizzoli Almo, dunque la società siculo-emiliana che grosse soddisfazioni ci sta dando, che conta di potere ottenere risultati di un certo tipo, anche se la concorrenza, come sempre, sarà agguerritissima, per quanto concerne questa competizione che per noi rappresenta una sorta di pietra miliare della nostra attività su più fronti. Il memorial dedicato a Giovanni Cannarella è per noi un impegno insostituibile teso a onorare la memoria del nostro congiunto che ha dato tanto al ciclismo e che merita di essere ricordato per le sue grandi capacità organizzative e sportive”. Tra le novità di quest’anno, una serata musicale e di intrattenimento, a partire dalle 21,15 di sabato, dedicata allo sport e promossa in piazza Fonte Diana dalla Cycling Team Nial Nizzoli Almo con la presenza della Revolution blues band, inserita nel contesto della festa dell’Addolorata, per riscaldare ulteriormente l’ambiente e fare trascorrere in allegria e spensieratezza le ore che precedono lo svolgimento della gara su strada della domenica.

Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RSS
Follow by Email