22 Luglio 2024

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Fashion Day Caltagirone, all’Arch. Giuseppe Nuccio Iacono il Premio al “Manager culturale”

3 min read

Un altro importante riconoscimento per Giuseppe Nuccio Iacono, Architetto, Museologo, storico del Costume, Consulente della Rete Nazionale Case Museo dei personaggi illustri e coordinatore della sezione Sicilia e Calabria.

Iacono, attualmente direttore del Museo del Costume (Mu.De.Co) del Castello di Donnafugata (RG), riceverà, domenica 23 giugno, presso Piazza Municipio a Caltagirone,.il Premio al “Manager culturale” per il patrimonio artistico e museale. All’arch. Iacono verrà verrà consegnata una testa di moro realizzata dal Maestro Antonino Navanzino.

La premiazione avverrà in occasione della 20^ Edizione del Fashion Day Caltagirone. Evento, questo, che rappresenta una fusione magica tra fashion designer, ceramica, spettacolo e cultura, creando un’esperienza unica nella città UNESCO e che quest’anno si arricchisce con il prestigioso Premio Fashion Designer EREA 2024. che tra l’altro, vedrà proprio l’architetto Nuccio Iacono presidente di giuria.

Con grande impegno, passione e dedizione Iacono si spende giornalmente per valorizzare e promuovere il patrimonio culturale ibleo e non solo. Nel suo curriculum si annoverano collaborazioni importanti.

L’ Architetto, infatti, coordina i rapporti tra museo del costume e giovani stilisti coinvolgendo e collaborando con istituti superiori e Accademie di Belle Arti, con l’obiettivo di approfondire la storia del Costume per ispirarsi e generare nuove collezioni di moda e produzione di abiti e accessori contemporanei e sperimentali.

Collabora con la Presidenza del Comitato internazionale ICOM per le case Museo ed è incaricato a organizzare in Sicilia per il 2027 il Summit internazionale ICLCM che riunirà le rappresentanze delle varie nazioni (direttori e curatori).

Ha ricoperto l’incarico di Manager Culturale per l’affidamento dei servizi inerenti la gestione del patrimonio museale e architettonico per il Comune di Ragusa.

E’ stato progettista/consulente per l’allestimento del Museo del Tempo Contadino di Palazzo Zacco a Ragusa, del Museo del costume del Castello di Donnafugata. Ha collaborato per l’allestimento del museo storico Gadagne di Lione, del museo Jules Verne di Nantes, del museo Boccaccio e della casa museo Dante Alighieri di cui ha ricoperto per diversi anni anche la carica di direttore.

Ha curato la mostra” Nuditè-il giardino di Afrodite” che si è tenuta a Ragusa e a Arles in occasione del Festival Europeo della fotografia del nudo con la master class italo-francese diretta dal Maestro Giuseppe Leone.

E’ referente per la Toscana per gli scambi culturali con la “Lugdunum-Florentia” che ha come obiettivo lo studio degli influssi rinascimentali tra Italia e Francia (arte, architettura, moda, gastronomia).
Per conto del Comune di Noto, ha curato lo studio delle ricostruzioni del quotidiano e dei costumi per il filmato immersivo di realtà aumentata sul terremoto del 1693 di Noto Antica.

Ha collaborato con il Prof. Ruan Zonghua, direttore dell’Accademia d’arte di Pechino per una pubblicazione sul costume etrusco e gli influssi euroasiatiche che ha preso avvio a Firenze con la partecipazione attiva del prof. di etruscologia Massimo Pallottino. Dalla proficua collaborazione è stato sviluppato uno studio progettuale legato a usi e costumi della classicità occidentale per una mostra itinerante a Firenze e a Pechino.

Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RSS
Follow by Email