12 Luglio 2024

ITALREPORT

Quotidiano on-line

ID dog. La razza di un cane non ne determina il carattere!

3 min read

“Era il più bello della cucciolata!”, “ho preso un rottweiler per fare da guardia!” , “ho preso un border collie per fare agility” , “ho preso un golden retriever perché ho dei bambini piccoli!”. Queste sono solo alcune delle affermazioni che alcune persone, in realtà molte, dicono quando gli viene fatta la domanda: “perché avete scelto questo cane?”.
È importante sfatare il mito che il carattere di un cane sia determinato unicamente dalla sua razza. Scegliere un cane deve essere una scelta consapevole e pertanto deve essere seguita da un esperto cinofilo (allevatore professionale, educatore o istruttore cinofilo).

Questo, vale per tutti i cani, sia di razza che meticci!

Per molte persone, la razza di un cane è un fattore determinante nel prevedere il suo carattere, il suo comportamento ed il suo ruolo in famiglia. Labrador super buoni, Pastori Tedeschi burberi e da guardia, Pitbull, Amstaff e Rottweiller pericolosi: questi sono solo alcuni degli stereotipi che accompagnano da sempre le diverse razze canine.

Ma quanto c’è di vero in queste convinzioni?

Secondo uno studio condotto dalla University of Massachusetts Chan Medical School, pubblicato sulla prestigiosa rivista Science, la razza di un cane ha un’influenza minima sul suo carattere. In altre parole, non è la razza a determinare se un cane sarà docile o aggressivo, bensì una serie di altri fattori ben più complessi!

Individuo, ambiente, educazione: ecco i veri protagonisti.

Lo studio, che ha coinvolto oltre 18.000 cani tra Stati Uniti e Canada, ha svelato che la razza incide sul comportamento di un cane per appena il 9%. Il restante 91%, invece, è determinato da una serie di altri fattori, tra cui:

– L’ambiente in cui il cane cresce: le esperienze vissute durante i primi mesi di vita, il legame con la madre e i fratelli, il tipo di socializzazione con altri cani, persone e ambiente sono tutti elementi che forgiano profondamente un cane

– Le doti individuali: proprio come per gli esseri umani, ogni cane è un individuo unico con una sua personalità, frutto di una combinazione di fattori genetici. Significa che ogni soggetto è unico!
Attenzione: la genetica non può essere rimossa o cambiata, tuttavia può essere gestita.

Ecco perché la scelta di un cane non dovrebbe mai basarsi su stereotipi, pregiudizi e tantomeno mode, ma su una valutazione attenta (il carattere di un cane si può vedere già a 90giorni dalla nascita) con l’aiuto di un educatore/istruttore cinofilo, delle proprie esigenze e del proprio stile di vita. Ogni cane, se amato, curato e correttamente gestito, può rivelarsi un compagno di vita meraviglioso, indipendentemente dalla sua razza!

L’educazione e l’addestramento giocano un ruolo fondamentale nello sviluppo e gestione di un cane. Un cane ben educato, ci ascolterà e sarà più propenso a comportarsi in modo equilibrato, indipendentemente dalla sua razza. Avere la corretta gestione di un cane significa stabilire un rapporto armonioso e rispettoso, quindi senza conflitti, con il proprio amico a quattro zampe, basato sulla comprensione reciproca e sul benessere psicofisico di entrambi. Si tratta di un impegno che richiede conoscenza, pazienza e tanta coerenza da parte del proprietario. Non solo, la corretta gestione richiede l’insegnare al cane i comandi base e ”salva vita”, dunque occorre educare il cane ad obbedire a semplici comandi come per esempio “seduto”, “resta”, “vieni”, ”no”, ”lascia” ecc… utilizzando metodi di rinforzo positivo.

Del resto, fermatevi un attimo a pensare: quando una coppia umana aspetta un figlio, cosa fa prima del parto? legge libri su neonati e bambini, cerca informazioni, frequenta corsi pre e post parto, si prepara bene all’arrivo del nuovo membro in famiglia (ed è un essere umano che parlerà la stessa lingua dei genitori!). Perché tutto ciò non avviene per l’arrivo in famiglia di un cane? Essendo, tralaltro, una specie diversa dall’essere umano che NON parla la lingua umana, ma si pretende, sin dal primo momento, che il cane ci capisca e si comporti come vogliamo?!

Ecco perché succedono gli incidenti gravi…e la colpa non è dei cani!

In caso di dubbi o difficoltà nella gestione del tuo cane, puoi contattarci e ti forniremo indicazioni e consigli personalizzati!

 

Segui ID dog® sui canali social:

Facebook: https://www.facebook.com/IDdogItaly/
Instagram:  https://www.instagram.com/id_dog_italy/
Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCXmBZ1t8jBISL2WCPZ8SZYQ
Tik Tok: https://www.tiktok.com/@id.dogitaly

 

 

Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RSS
Follow by Email