16 Luglio 2024

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Le oasi WWF: uno speciale TGR – RAI3 “SULLE TRACCE DELLA NATURA” collegherà l’Italia protetta dal panda

3 min read

Dall’Oasi di Valle Averto, laguna protetta nei dintorni di Venezia e interessata da grandi lavori di ripristino ambientale appena conclusi, all’Area Marina Protetta di Torre Guaceto in Puglia dove si collabora tra enti, associazioni e pescatori per difendere il patrimonio di biodiversità e vengono curate le tartarughe marine. Lo Speciale della TGR in onda domenica 19 maggio alle ore 13 su RAI 3 “WWF sulle tracce della natura” sarà un viaggio attraverso la natura italiana protetta dall’Associazione, sulle tracce delle specie più rappresentative della nostra fauna, tra cui l’orso bruno marsicano per il quale il WWF ha in corso una raccolta fondi: fino al 19 maggio, infatti, si può donare al 45584, con SMS o chiamata da rete fissa per proteggere la specie da bracconaggio, incidenti stradali, avvelenamento e frammentazione dell’habitat.

Nel corso dello Speciale si scopriranno curiosità e comportamenti di questo animale simbolo della nostra biodiversità, purtroppo oggi a rischio critico di estinzione, di cui restano in natura appena 50-60 individui: il racconto avverrà principalmente dall’Oasi Gole del Sagittario nel cuore dell’Abruzzo e area strategica di transito dell’orso dove, insieme agli esperti, volontari e altri ospiti, parleranno per il WWF il Presidente Luciano di Tizio e il direttore Alessandra Prampolini. Verranno mostrate le strategie adottate e le azioni messe in campo dal progetto di salvaguardia dell’orso marsicano e vedremo anche la cronaca di una giornata particolare per l’Oasi, la visita dell’attore e comico Lillo che in questi giorni è al fianco del WWF per la tutela dell’orso. Si svelerà anche l’opera di Lucamaleonte, lo street-artist che ha voluto offrire insieme al WWF a questa comunità abruzzese un murales dedicato all’orso marsicano come segno di riconoscimento dell’attenzione verso questa specie.

Lo Speciale sarà arricchito da collegamenti e servizi da nord a sud alla scoperta di alcuni angoli di straordinaria bellezza del Paese illustrati grazie alla conduzione RAI di Daniele Cerrato in studio da Torino insieme a Isabella Pratesi e Marco Galaverni, rispettivamente direttore conservazione e direttore Oasi, educazione, attivazione di WWF Italia.

L’Oasi di Vanzago in Lombardia racconterà la giornata di apertura del Mese delle Oasi festeggiata insieme al pubblico con le liberazioni di rapaci feriti e curati presso il Centro di recupero e dal Molise l’Oasi Guardiaregia-Campochiaro mostrerà le sue gole spettacolari e le attività con i ragazzi alla scoperta delle tracce degli animali. L’effetto delle oasi non si limita alla difesa della biodiversità: per potenziare il nostro benessere sono stati creati spazi speciali all’interno di strutture ospedaliere, come è accaduto a Palermo e a Palidoro nel Lazio: nello Speciale le immagini dell’inaugurazione e dell’accoglienza da parte della comunità.

L’avventura del WWF in difesa dell’ambiente, grazie alle sue 100 oasi protette, ha visto risultati importanti per alcune specie simbolo: si parlerà del ritorno della lontra e dei progetti di ripopolamento di altre specie chiave come la lince e il cervo italico. Si racconteranno le attività di citizen science proposte dal WWF per la difesa di specie marine come cetacei, foca monaca, tartarughe marine e i progetti di salvaguardia svolti in collaborazione con le comunità costiere.

Il Mese delle Oasi continuerà nei prossimi giorni, fino al 26 maggio, ad offrire al pubblico decine di eventi e aperture speciali.

Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RSS
Follow by Email