22 Giugno 2024

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Nuovi semafori a Vittoria, Cannata (FDI): “Durata brevissima del giallo: potenzialmente pericolosi e sanzioni ingiuste”

2 min read

I nuovi impianti semaforici installati a Vittoria – nello specifico in via Lavore, via Incardona, via Vittorio Veneto e nella via di accesso all’ospedale – hanno fatto riscontrare diverse criticità. A metterle nero su bianco in una interrogazione – a prima firma della consigliera Monia Cannata – è Fratelli d’Italia che chiede all’amministrazione di intervenire sia per ragioni di sicurezza sia per annullare le sanzioni eventuali sanzioni che potrebbero giungere agli utenti della strada.

“Abbiamo ricevuto diverse segnalazioni – spiega Cannata – in merito ai nuovi semafori e siamo andati a verificare. La durata del giallo è irrisoria: pochissimi secondi e scatta il rosso. L’ho personalmente documentato con un video e ciò non è accettabile; a norma di legge, infatti, per i semafori nel centro urbano la durata minima del segnale giallo è di tre secondi, mentre nei nodi con un traffico veicolare più intenso e se le condizioni della strada lo permettono, occorrono almeno quattro secondi”.

“Invece così non è e ciò comporta rischi per gli utenti della strada poiché non hanno il tempo di fermarsi in sicurezza. Inoltre i semafori sono dotati di telecamere per cui, vista l’esigua durata del giallo, le sanzioni che potrebbero arrivare dovrebbero essere annullate d’ufficio. Inoltre il problema è anche dei residenti nelle strade che si intersecano con via Incardona: il tempo che intercorre tra i segnali dei semafori è ristretto e non consente l’immissione in sicurezza nell’arteria principale. Quindi nella nostra interrogazione – conclude Cannata – abbiamo chiesto all’amministrazione di intervenire su queste criticità che costituiscono un potenziale pericolo per i cittadini”.

Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RSS
Follow by Email