21 Luglio 2024

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Quartu Sant’Elena. Progetto “La mia casa è la tua casa”: conclusione con mostra e finale. Presentazione del progetto martedì 18 giugno

2 min read

Si avvicina la conclusione del progetto “La mia casa è la tua casa”, un’iniziativa di coesione sociale che ha coinvolto la comunità di Quartu Sant’Elena attraverso esperienze uniche di arte e sport. Finanziato dal Comune di Quartu Sant’Elena, il progetto è stato realizzato con il supporto dell’Assessorato alle Politiche Sociali e Generazionali, in collaborazione con l’Associazione ArCoEs-APS, Unica Radio APS e Parkour Cagliari, con il coordinamento di Emanuele Ortu.

Il progetto, rivolto alle scuole secondarie di primo grado, è stato strutturato in tre percorsi distinti: parkour, street art e narrazione multimediale. Ogni percorso ha offerto agli studenti un’opportunità per esplorare e reinterpretare gli spazi urbani, sviluppare la propria creatività e imparare l’importanza della condivisione e del rispetto reciproco.

Il primo laboratorio, “Scoprire la città cool parkour”, ha introdotto i giovani al parkour, incoraggiandoli a vedere la città come un luogo di condivisione e rispetto. Il secondo laboratorio, “Dar forma alla città con la street art”, ha permesso agli studenti di esprimersi artisticamente attraverso la creazione di graffiti, dopo aver osservato e analizzato gli spazi urbani. Il terzo laboratorio, “Vedo, racconto, incontro”, ha guidato i partecipanti nella costruzione di una mostra che documenta l’intero progetto, utilizzando media vari come audio, foto e video.

La conclusione del progetto sarà celebrata con un evento speciale presso la Biblioteca Centrale di Quartu Sant’Elena, sita in via Dante 66, martedì 18 giugno alle ore 18. L’evento includerà l’inaugurazione della mostra finale, dove saranno esposti i lavori degli studenti, e uno spettacolo di teatro di narrazione con musica dal vivo.

“La mia casa è la tua casa” – dichiara Maria Grazia De Vita, presidente dell’Associazione ArCoEs – ha dimostrato come l’arte e lo sport possano essere strumenti potenti per promuovere l’integrazione e il senso di comunità. Siamo entusiasti di condividere i risultati di questo percorso con l’intera comunità e vi invitiamo a partecipare all’evento finale per celebrare insieme i successi dei nostri giovani talenti.

L’Associazione ArCoEs

Il gruppo originario di ArCoEs si è costituito sulla base dell’esigenza di proporre l’arte e la creatività in progetti di prevenzione, riabilitazione e terapiaLa sua attività dall’ambito privato successivamente si estende anche al pubblico con l’ attivazione di centri di aggregazione e/o di creatività per una socializzazione di qualità. Le strategie adottate dal gruppo, che propone un originale modello integrato di divulgazione culturale basato sul rispetto di tutte le diversità, hanno offerto un orientamento nella gestione e progettazione degli interventi in ambito socio-riabilitativo realizzati in collaborazione con il comune di Cagliari.

Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RSS
Follow by Email