16 Giugno 2024

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Ragusa, stop ai lavori in via del Giardino

2 min read

Una scelta assurda e incomprensibile”. Così Carmelo Cabibbo, componente del direttivo di Confimprese iblea, commenta l’avvio dei lavori di riqualificazione di via del Giardino, a Ragusa Ibla, con la messa in opera del basolato così da uniformarsi al resto di piazza Hodierna. L’ intervento è propedeutico alla riqualificazione di piazza Marini, la cosiddetta piazza Scuole.

Non è tollerabile che con la ripresa di tutte le attività economiche in un momento clou di inizio stagione ci sia un cantiere proprio all’ingresso di Ragusa Ibla – commenta Cabibbo – abbiamo già ampiamente comunicato che, ogni blocco del flusso pedonale, veicolare e dei mezzi pubblici, rappresenta un grave danno per le imprese del commercio” Ed aggiunge: “Una scelta. quella di iniziare i lavori nel mese di maggio, che non è stata condivisa con le associazioni di categoria”.

Dopo sei mesi di fermo, con un lunghissimo periodo invernale, vedere gli operai al lavoro e parte della viabilità in tilt con centinaia di auto che intasano corso XXV Aprile, è una vera propria beffa per il tessuto produttivo di questa città. I nostri amministratori – continua Cabibbo – evidentemente ignorano le difficoltà del settore e non conoscono i flussi turistici che si concentrano prevalentemente tra inizio maggio fino a settembre. Vedere un cantiere di un’ opera pubblica, non strettamente necessaria in questo momento e che può essere posticipata, è una ferita al cuore di chi, ogni giorno, lavora”.

Il nodo è sempre lo stesso: far convivere le richieste e le aspettative di operatori che si muovono in settori diversi e che sono interessati a forme di promozioni.

Chiediamo risposte immediate – aggiunge il presidente provinciale di Confimprese iblea, Pippo Occhipinti – stop immediato dei lavori in via del Giardino e la convocazione di un tavolo di confronto, con i tecnici e l’amministratore comunale. In caso contrario, insieme ai nostri legali, siamo pronti a chiedere il risarcimento danni al Comune per i danni che le attività economiche hanno subito per la chiusura della strada”.

 

Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RSS
Follow by Email