25 Aprile 2024

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Vittoria. Trovata droga in casa di un pregiudicato la polizia di Stato lo arresta.

2 min read

Vittoria. 29.03.2024
Ormai è guerra tra la polizia di Stato e gli spacciatori, al contrasto del fenomeno delle piazze di spaccio a Ragusa e in provincia, il Questore Vincenzo Trombadore sta dando precedenza assoluta.
Nell’ambito dei servizi finalizzati al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, disposti dal Questore, il personale della squadra mobile di Ragusa unitamente al personale della polizia giudiziaria del commissariato di Vittoria, con il contributo di personale delle unità cinofile di Catania, ha tratto in arresto un pregiudicato vittoriese di 33 anni per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Nella fattispecie è stata effettuata una perquisizione nei pressi dell’abitazione dell’uomo, adiacente ad un capannone deposito di pezzi di ricambio di auto.
A seguito della perquisizione gli agenti hanno rinvenuto, debitamente occultati all’interno di due distinti marsupi, 171 grammi di cocaina purissima, in parte ancora in pietra grezza da lavorare e la somma di 2325 euro, in banconote di vario taglio, provento dell’illecita attività di spaccio.
Inoltre, veniva rinvenuto il materiale necessario per pesare e confezionare la droga, e, in particolare, tre bilancini di precisione utilizzati per la pesatura e cellophane utilizzato per il confezionamento dello stupefacente.
Nel corso della perquisizione veniva altresì rinvenuta una pistola, riproduzione di un’arma vera calibro 7,65, privata del tappo rosso e pronta per essere modificata e diventare a tutti gli effetti un’arma da sparo, abilmente occultata e avvolta all’interno di un panno di spugna.
Durante lo svolgimento della perquisizione, veniva rinvenuta anche la carcassa di una autovettura Fiat Panda, oggetto di furto avvenuto pochi giorni prima.
Pertanto, l’uomo veniva deferito all’A. G. per il reato di riciclaggio e l’auto posta sotto sequestro.
L’uomo, è stato tratto in arresto, e, dopo le formalità di rito, condotto presso la casa circondariale di Ragusa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RSS
Follow by Email